FestivalCulturaSportiva2019_21.06 (6)

Madrina di eccezione della quarta edizione del Festival della Cultura Sportiva, la marciatrice Elisa Rigaudo ha aperto la prima serata unendosi al Sindaco di Cattolica, @Mariano Gennari, all’Assessore alla Cultura, Nicoletta Olivieri, e al presidente dell’associazione Rimbalzi fuori Campo, Terenzio Bernardi, per il tradizionale taglio del nastro.

Poco prima, i podisti iscrittisi alla Legality Run scattavano dal via per percorrere il tracciato della corsa che da piazza Primo Maggio li avrebbe condotti fino alla foce del Conca e lungo il letto del fiume fino alla diga e ritorno.

FestivalCulturaSportiva2019_21.06 (2)
Mentre si attendeva il ritorno della Legality Run, la Federazione Sammarinese Sport Speciali ha deliziato il folto pubblico che riempiva piazza Primo Maggio con l’esibizione delle cinque atlete che hanno portato con successo il loro programma di ginnastica artistica al Mondiale Special Olympics 2019 tenutosi tra Abu Dhabi e Dubai dal 14 al 21 marzo scorsi.

FestivalCulturaSportiva2019_21.06 (25)

Le atlete sono anche state intervistate dai presentatori Luca Ercolessi e Laura Padovani che, senza dover troppo insistere, le hanno anche convinte a concedere il bis.

Il tempo di aspettare il rientro della Legality Run intrattenuti da una Laura Padovani in gran forma e da un assaggio dell’esibizione di tessuti aerei, e il clou della serata ha avuto inizio con le ginnaste dell’ Atletica Settantacinque Cattolica che hanno presentato una serie di coreografie spettacolari, ed è proseguito con il gruppo di acrobati che hanno eseguito mirabolanti evoluzioni danzate appesi ai tessuti aerei, la nuova disciplina proposta sempre da Atletica 75.

FestivalCulturaSportiva2019_21.06 (21)